Scuola di navigazione di acque interne SENAI
20th September 2018

9:00-17:00

Lun. al Ven.

Mantova

Piazza Sordello,48

Telefono

L’aula virtuale

 Che cosa intendiamo per Aula virtuale ?

L’aula virtuale è un luogo non fisico dove avviene l’incontro di due o più persone in maniera simultanea.

In questo “spazio” lo scambio di informazioni e di idee permette l’apprendimento e l’acquisizione di notizie e lo scambio di materiali, come se ci si trovasse in una vera aula, anche se i partecipanti si trovano in luoghi diversi e lontani.

In un’ aula virtuale è presente un moderatore o un tutor che aiuta a gestire la lezione e ad amministrare i partecipanti.

L’interazione degli utenti avviene simultaneamente, in modalità sincrona, condividendo un insieme di elementi per realizzare un comune obiettivo.

I partecipanti, pur trovandosi in luoghi diversi e lontani, recuperano una serie di dinamiche simili a quelle proprie di un’aula fisica e ne scoprono altre di nuove.

L’aula virtuale si caratterizza per due funzionalità specifiche:

    di servizio: per le possibili attività di apprendimento collaborativo fra i partecipanti: questo ambiente contribuisce a favorirle e a renderle più efficaci. Ad esempio: internet forum, informazioni e riferimenti su coordinatori e iscritti.

    di interazione e collaborazione: si riferisce alle attività di discussione e di collaborazione tra i partecipanti

L’aula virtuale, inoltre, annovera una figura nuova rispetto a quella concepita tradizionalmente: il tutor

Questi è deputato all’aiuto e alla gestione delle attività, o alla risoluzione dei problemi che insorgono.

Quali sono gli Obiettivi  di SENAI

L’aula virtuale, configurandosi come un ambiente di apprendimento creato in uno spazio virtuale, permette di conseguire una serie di obiettivi:

soddisfare la richiesta di una serie di utenti: studenti-lavoratori; persone impossibilitate a muoversi, lontane dalle sedi dei corsi; studenti che tornano alla formazione dopo aver interrotto gli studi per molto tempo; persone che sono già inserite in situazioni lavorative e, sollecitate da interessi o prospettive personali, scelgono i percorsi formativi. Questa tipologia di utenti necessita sovente di corsi che contemplino l’uso di un’aula virtuale poiché non sarebbero in grado di frequentare i corsi con regolarità.

Questo è il principale obiettivo che SENAI vuole portare avanti assieme a questi:

migliorare l’accesso all’esperienza di apprendimento. La scuola virtuale consente di simulare le dinamiche tipiche di una classe tradizionale e introduce due aspetti di grande rilevanza: la classe come gruppo (socialità dell’apprendimento) e l’uso di uno strumento che crea in modo naturale, l’interazione tra le persone (apprendimento interattivo).

migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione.

usare la tecnologia come media (communication) per semplificare l’accesso ai contenuti, sviluppandoli in modo coinvolgente (simulazione, animazione e multimedialità) e mettendo i docenti e gli studenti in contatto diretto mediante l’utilizzo di internet.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ilcapitano
pilotamotorista
cap1
Top